... LOGIN / SIGN UP / CART (0)
Administrator Goodfellas Apr 29, 2015 1:14:51 AM News

Prefuse 73, il ritorno



Sono passati ben 4 anni dall’ultima pubblicazione di Guillermo S. Herren con il suo più celebre alter ego di Prefuse 73 (anche se si è certamente tenuto impegnato con concerti dal vivo, collaborazioni e remix). E’ un attesa estenuante, virtualmente per ogni artista, ma è una vera e propria eternità per Herren, I cui primi tre album come Prefuse 73 sono stati pubblicati nel breve volgere di un lustro. Quasi per recuperare il tempo perso, il 2015 vedrà la pubblicazione non di uno, ma di ben tre lavori a firma Prefuse 73. Dopo una serie di uscite che lo hanno visto allontanarsi dal contesto ritmico che ne aveva fatto uno dei più interessanti beat maker nel circuito del mutant hip hip e dell’ intelligent dance music, Guillermo scopre un nuovo vigore. Per la prima volta l’artista si trova esattamente a suo agio come nel biennio 2005/2006, ed il disco  lo dimostra sotto tutti i punti di vista, aggiungendo un ingrediente fondamentale: la pazienza.

L’abilità di Herren nello sposare strutture articolate a melodie ricercate ne han fatto la forza, oggi quella magia sembra ripetersi, rispettando un’urgenza atavica …ma c’è anche maggior respiro in queste nuove composizioni. ‘Rivington Nao Rio’ (Temporary Residence) è così un portale, un luogo in cui lo spirito dell’hip-hop si sposa alle sottigliezze del moderno minimalismo. I numerosi ospiti trattano il materiale con il dovuto rispetto: il songwriter di casa Roc Nation e frequente collaboratore di Jessie Ware Sam Dew trasforma ‘Infrared’ in un subliminale profilo soulful r&b; Milo & Busdriver con i loro rapidi versi creano un contrasto quasi pastorale dagli effetti brillanti; altrove Rob Crow dei Pinback ed il crooner latin-folk Helado Negro navigano a vista in mezzo a tropici di grazia. Preso singolarmente ‘Rivington Não Rio’ è uno dei lavori più compiuti di Prefuse 73. Al centro di un epico trittico che prevede ‘The Forsyth Gardens’ ed ‘Every Color of Darkness EP’, è il raggiungimento di un nuovo picco artistico, per un compositore che sembra aver ritrovato l’ispirazione dei giorni migliori.