HOME / SPITTLE RECORDS / GOODFELLAS RECORDS LOGIN / SIGN UP / CART (0)
Administrator Goodfellas 23/feb/2015 02.50.41 News

Follakzoid, chilean psych



I Föllakzoid hanno iniziato circa setti anni fa con la volontà di creare un’esperienza quasi trascendentale tra gli amici di lunga data Diego, Juan Pablo e Domingo. Provenienti da Santiago, Chile, rappresentano non solo la punta di diamante della scena locale, ma anche una delle più versatili realtà di tutto l’underground sudamericano. Informati in maniera quasi telepatica dalle antiche tradizioni musicali delle Ande, i ragazzi hanno progressivamente iniziato ad integrare le influenze più sacre con i suoni contemporanei, creando atmosfere allo stesso tempo ricche e minimali. Il numero romano III indica per l’appunto la terza fatica da studio, un luogo in cui sigillare remote esperienze guardando in prospettiva il futuro.

Una svolta timbrica che pur basandosi su figure ripetute ed atmosfere solo apparentemente monocordi, vuole stabilire un ponte con altri universi sonori. Ne consegue una svolta quasi capitale. Dopo aver appunto registrato e mixato l’album presso il proprio studio  (nel piccolo edificio della BYM Records), i nostri  chiamano all’appello un gigante dell’elettronica tedesca – come potremmo definirlo altrimenti ? - quale Atom TM, maestro insindacabile che molti di voi conosceranno anche con gli alter ego di Lassigue Bendthaus e Senor Coconut. A lui spetta ricreare le parti sintetiche del disco, rifacendosi ad un taglio letteralmente analogico. Suoni atonali, alla ricerca di frequenze concrete e glitch organici. Tanto che il sintetizzatore Korg  utilizzato da Uwe fu in principio nell’equipaggiamento dei Kraftwerk in un tour degli anni ’80. Fu proprio Florian Schneider a donarlo esplicitamente al musicista. Da ciò consegue un viaggio minimale in quattro parti dove potrete ascoltare il linguaggio dei Föllakzoid svilupparsi in qualcosa di più oscuro e tagliente, con un occhio particolare al groove. Negli anni passati la band ha letteralmente trionfato sui maggiori palchi europei ed internazionali, raccogliendo unanimi consensi al Primavera Sound Festival (Porto e Barcelona), ATP Festival in Gran Bretagna, Musique Volantes a Lyon e Lollapalooza in Chile. A pochi mesi dalla pubblicazione dell’album il gruppo salirà sull’iconografico palco dell’ Austin Psych Fest, per celebrare questa sua incredibile metamorfosi.