HOME / SPITTLE RECORDS / GOODFELLAS RECORDS LOGIN / SIGN UP / CART (0)
Administrator Goodfellas 31/mar/2014 06.39.08 News

I primi 10 anni di Hyperdub



Nel 2014 la Hyperdub taglia il traguardo dei 10 anni di attività. Fondata dal DJ e produttore Kode9, l’etichetta è cresciuta enormemente pur partendo da umili origini. Se la definizione di marchio dubstep per eccellenza ha contribuito ad accrescerne i valori, è anche giusto ribadire come negli ultimi anni Hyperdub sia divenuto un luogo di incontro tra le molteplici tendenze della club culture. Addetti ai lavori e fans della prima ora hanno così coltivato la propria curiosità, uscita dopo uscita, facendo in modo che l’indipendente inglese divenisse una sorta di fondazione per tutto il circuito elettronico. Per celebrare l’evento l’etichetta pubblicherà quattro compilation a tema che indagheranno profondamente sui nomi forti di casa, introducendo anche le nuove produzioni e soffermandosi su una serie di inediti.

Ad inaugurare il programma ‘Hyperdub 10.1’, un doppio cd che copre la dimensione dell’etichetta rivolta al dancefloor.  Sul primo disco materiale tendenzialmente nuovo a firma dei grossi calibri Kode9 & The Spaceape, Quarta 330 e DJ Rashad. Al loro fianco nuovi alleati. DVA con 'Mad Hatter' prepara il terreno al giovane produttore di Detroit Kyle Hall con 'Girl U So Strong', poi la solidità di  Mala con Expected', le danze cosmiche di Kuedo con 'Mtzpn', il recente anthem di Morgan Zarate 'Kaytsu' ed il remix di Helix per 'Xingfu Lu' di Kode9. Un comitato di benvenuto anche per Flowdan, che torna alla label di origine con la malevolenza ritmica di 'Ambush'. Il clima diventa letteralmente torrido nella seconda parte del cd con il bizzarro footwork dei maggiori rappresentanti della crew di Chicago Teklife. Taso & Djunya con 'Only The Strongest Survive' preparano alla discesa esplosiva di DJ Spinn con 'All My Teklife', alla jam r&b di DJ Tayes con 'Get Em Up', all’immacolato taglio vocale di 'I'm Gonna Get You' con DJ Rashad, la battente 'Acid Life' di Gantman e la scultura glaciale di 'Icemaster' a firma Heavee. Il primo disco si chiude con 'Chasing A Beast', una nuova traccia hip-hop che vede la collaborazione tra Kode9 & The Spaceape ed il produttore veterano di base a Tokyo Quarta330, con una ‘Hanabi’ che si manifesta in un epico uptempo sorretto da una jam di sintetizzatori.

Sul secondo disco alcuni degli apici artistici dell’ultimo lustro, con 17 tracce che al meglio fotografano le ramificazioni grime, dubstep e footwork. Tra gli artisti inclusi Burial, Cooly G, Champion, DVA, Funkystepz, Ill Blu, Walton, Ikonika, Kode9 & The Spaceape, Morgan Zarate, Mark Pritchard & Om'mas Keith, Terror Danjah & Riko, DOK, LV ft. Okmalumkoolkat e DJ Rashad. E’ soltanto la prima parte di un fantastico poker, che di per sé stabilirà le nuove regole nell’ambito della più creativa musica ritmica.