HOME / SPITTLE RECORDS / GOODFELLAS RECORDS LOGIN / SIGN UP / CART (0)
Administrator Goodfellas 28/apr/2015 07.25.33 News

Kenny Knight, countryman



La prima ristampa ufficiale di questa ricercata private-press del 1980 (uscita per la fantomatica Calop Records) all’insegna del più bucolico e seducente  country-rock, firmata dal cantautore, estroso pittore ed ex-marine Kenny Knight. Reduce da esperienze minori nei sixties, il lavoro di Knight in ‘Crossroads’ richiama una versione casalinga e meno appariscente del seminale ‘American Beauty’ dei Grateful Dead. Una sensazione suffragata dal mood quasi dimesso dell’opera e da una scrittura che rimane comunque indelebile. Languido, ansiogeno, melanconico e meravigliosamente melmoso, questo documento apparentemente senza tempo fu concepito agli albori di una nuova decade, dove l’individualismo avrebbe avuto gioco facile, influenzando anche le politiche della musica popolare. Prodotto in  collaborazione con Numero Group, contiene le bellissime e rivelatorie note introduttive dello scrittore e collezionista Michael Klausman e di Kenny stesso.

“Una sobria gemma country-rock dal Colorado, perlopiù sconosciuta ed in realtà poco amata al momento della sua pubblicazione, 35 anni or sono. Finalmente pronta ad ottenere i riconoscimenti di pubblico che merita, grazie anche all’interessamento dell’etichetta Paradise of Bachelors. Mettendo insieme le polverose escursioni dei Grateful Dead - all’incirca nel periodo d’oro 1970 - e la stanchezza proverbiale del Gene Clark nel periodo ‘White Light’, lo stile personale di Knight è un puro distillato di ‘americana’ e le dieci tacce qui offerte rappresentano un puro ibrido di intima passione. Se la  pedal steel ed i caldi vocalizzi sono amabili quanto un alba sulle montagne rocciose, l’intensità e la malinconia che albergano in ogni solco di questo disco sono proverbiali” - Tyler Wilcox, Aquarium Drunkard