Administrator Goodfellas 03/lug/2014 01.51.09 News

Milano New Wave 2014



Curata dal noto musicista/produttore ed agitatore underground Fred Ventura,  Milano New Wave 2014 non è solamente un titolo che richiama quello - quasi identico, gli anni erano però 1980-1983 – di una compilation che si riproponeva di documentare un periodo ben preciso della primissima scena wave meneghina, ma è anche una dichiarazione d’intenti ben precisa. The Evolution of anUnderground Music Scene è il sottotitolo perfetto di questa raccolta, una sorta di “come siamo trent’anni dopo”, in cui potrete ritrovare gli stessi protagonisti o quasi di quella prima ondata.

Mettete da parte qualunque pensiero nostalgico o l’idea di una riunione di amici, però, perché i dieci pezzi che compongono questo vinile sono perfettamente calati nella Milano attuale, com’era lecito aspettarsi. E se la denominazione dell’album trova un senso letterale soprattutto nelle prove diState Of Art, Out Of Limbo, Sound Of LLL, Ivories e La Form, tutte comprese tra la new wave, il white funk e certi ricami barocchi alla 4AD, gli altri protagonisti scelgono altre strade per

diffondere la nuova ondata milanese: la psichedelia per i Peter Sellers & The Hollywood Party e le pulsioni elettroniche o italo disco per Atelier Folie, Italoconnection, Sigmatibet e 2+2=5. Aldi là dell’ottimo contributo musicale, in ogni caso, quello che esce con prepotenza dai solchi di questo vinile è la necessità di portare avanti con la massima cura un percorso sotterraneo iniziato oltre trent’anni fa e che ha accompagnato con (più o meno) costanza i mutamenti di una metropoli complicata come Milano.

Stefano Gilardino